SCOPRI I PRINCIPALI ANTIBIOTICI NATURALI

SCOPRI PRINCIPALI ANTIBIOTICI NATURALI

Quali sono, che Apparato Curano, quali Vantaggi hanno

In questa diretta voglio farti una panoramica utile su alcuni antibiotici che esistono in natura specificando le loro specializzazioni rispetto ai vari tipi di infezioni.

Spiegarti quali sono le differenze tra gli antibiotici chimici e i naturali e quali vantaggi danno.

Quindi andiamo subito a scoprire le tipologie di antibiotici e le loro affinità per un tipo di infezione piuttosto che un altro.

L’AGLIO è un antibiotico e antibatterico naturale. Oltre ad essere un rimedio utile per abbassare la pressione agisce da antibiotico per le ferite, sia interne che esterne ed è particolarmente efficace in tutti i casi di affezioni orali. Cosa vuol dire?

  • Mal di gola
  • Stomatiti
  • Afte
  • Infiammazioni della bocca

L’ORIGANO è particolarmente indicato come antibiotico per le vie respiratorie.

L’OLIO DI MELALEUCA altrimenti detto TEA TREE OIL è indicato per tutte le infezioni della pelle, poiché ha azione antibatterica, antivirale e antifungina. Quindi attivo su impetigine, herpes, candida, forfora, funghi della pelle…

L’ECHINACEA è utile sia in prevenzione che per la cura delle infezioni stagionali perché rafforza anche il sistema immunitario.

Il TIMO ha proprietà antibiotiche molto spiccate, ma non bisogna esagerare nei dosaggi perché potrebbe diventare tossico.

L’EUCALYPTO, antibiotico per le affezioni respiratorie.

L’OLIO di NEEM è un antibiotico particolarmente efficace sulle carie, sulle vaginiti, ma anche sui vermi intestinali, quindi antiparassitario.

L’AVOCADO che si è rivelato molto utile nelle infezioni da stafilococco resistenti agli antibiotici.

Lo ZENZERO antibiotico utile per le infezioni del cavo orale.

La CANNELLA è utile invece per le infezioni delle vie aeree superiori, si può abbinare allo zenzero.

Il THE’ VERDE è attivo nelle infezioni intestinali causate dal batterio Esterichia Coli, ma anche in quelle respiratorie.

Il MIRTILLO ROSSO è attivo sulle infezioni delle vie urinarie e lo potete usare durante la cura e come preventivo, facendo dei cicli per evitare le cistiti recidivanti.

Te ne ho spiegati alcuni, ma ce ne sono molti altri in natura.

Perché in natura ci sono così tanti antibiotici?

Perché le piante sviluppano in modo naturale le proprietà antibiotiche per difendere loro stesse dai batteri che le attaccano, che spesso sono anche i batteri che attaccano noi.

E sono così efficaci perché l’intero fitocomplesso spesso contiene più di un antibiotico.

Inoltre hanno il vantaggio di non sviluppare le resistenze batteriche e quindi in diversa misura e con le loro specificità sono sempre attivi.

Al contrario degli antibiotici chimici che col passare degli anni perdono sempre più efficacia perché i batteri sviluppano resistenza.

L’altro grande vantaggio degli antibiotici naturali è che potenziano le difese immunitarie invece di distruggerle come fanno gli antibiotici.

Perché gli antibiotici distruggono le difese se in teoria ce li danno per farci guarire?

Perché distruggono i batteri che costituiscono la nostra flora batterica intestinale, nella quale sono presenti il 70% delle nostre difese immunitarie.

Cosa che non viene fatta dalle erbe medicinali, al contrario, sono ricchi di vitamine e minerali e rappresentano dei veri alleati per la nostra salute, consentendo all’organismo di attivare naturalmente le proprie difese per contrastare le minacce esterne.

Inoltre non provocano tutti gli effetti collaterali dovuti agli antibiotici: disturbi digestivi, indisposizioni di stomaco e reazioni allergiche.

Ora che hai capito la valenza di queste risorse naturali ti svelo i tre modi in cui li puoi utilizzare:

IN PREVENZIONE

Infatti abbiamo visto che potenziano le difese e proteggono il nostro organismo dalle infezioni.

NELLA CURA

Puoi assumerle al posto dell’antibiotico, sopratutto se l’infezione è appena iniziata e quindi ancora ben controllabile dalla fitoterapia.

NEL POTENZIAMENTO

Per potenziare l’effetto degli antibiotici e ridurre il fenomeno delle resistenze batteriche li potete assumere contemporaneamente agli antibiotici.

1. Questo renderà la cura più efficace.

2. Ti farà guarire più in fretta.

3. Abbatterà la carica batterica evitando le recidive.

4. Ridurrà il rischio di inefficienza dell’antibiotico a causa delle resistenze batteriche.

Usali bene e ricordati che noi ci siamo se hai necessità di consigli più specifici.

CONSULENZE: CLICCA QUI

GUARDA IL VIDEO:

ALTRI ARTICOLI:

ANTIBIOTICO-RESISTENZA

INFLUENZA

INFEZIONI INTIME